sede uffici: via XII Ottobre 1 (Genova) - via G. Mengoni 4 (Milano). Tel. 010.646.52.67

Acquistare casa all'asta giudiziaria in tutta sicurezza

Una buona opportunità

Le aste giudiziarie rappresentano un'ottima opportunità per comprare casa a un prezzo conveniente. In genere, gli immobili provengono da fallimenti, e mutui insoluti, tanto è vero che, negli ultimi anni, a causa della crisi, sono aumentati i pignoramenti che hanno colpito sia i privati impossibilitati a pagare i debiti, sia i costruttori costretti a dichiarare fallimento.

Lo studio legale dell'avvocato Manuel Macrì offre consulenza e assistenza in tutte le fasi della scelta e dell'acquisto di un immobile all'asta.

Come funziona?
L’asta giudiziaria si svolge presso il Tribunale dinanzi al quale è incardinata la procedura: il giudice, dopo aver disposto la vendita all'asta dell' immobile di proprietà del debitore, coordina le operazioni nominando un professionista delegato alla vendita.

La partecipazione al procedimento è aperta a tutti gli interessati,ad esclusione del debitore. 
L'offerente deve partecipare personalmente, tuttavia, se non può partecipare o se vuole rimanere anonimo può incaricare un avvocato.

Una volta depositata la propria offerta in busta chiusa, la procedura inizia con l'esame di tutte le offerte depositate, al termine del quale viene data la possibilità di effettuare i rilanci per aggiudicarsi l'immobile. All’esito dei rilanci viene disposta l’aggiudicazione al miglior offerente.

Successivamente all'aggiudicazione, il vincitore dell'asta deve versare il prezzo offerto nei tempi e nei modi definiti dall'ordinanza di vendita: in caso contrario, l’art. 578 del codice di procedura civile impone al giudice di trattenere la cauzione versata e di disporre una nuova asta.

L'importanza della consulenza
Fondamentale, per chi intende partecipare all’asta giudiziaria, è una attenta valutazione di convenienza dell'affare
Infatti, al fine di valutare ponderare correttamente l'acquisto, le variabili da tenere in considerazione non riguardano soltanto il prezzo dell'immobile, ma anche lo stato materiale e giuridico del bene. 

Dal punto di vista giuridico, è necessario verificare se l'immobile è in comproprietà con terzi e se la vendita riguarda soltanto un diritto parziale: in questo caso, all'atto dell’acquisto si potrebbe entrare in una scomoda comproprietà sul bene, che potrebbe comportare difficoltà tanto nell'utilizzo quanto nella rivendita del bene.
Ancora, è molto importante verificare la regolarità dell’immobile sotto l’aspetto urbanistico e delle concessioni edilizie, della presenza di eventuali abusi, nonché i costi da sostenere per sanare eventuali irregolarità.
In certi casi è addirittura necessario verificare la materiale disponibilità dell' immobile in capo al debitore esecutato, onde evitare di subire rivendiche da parte di terzi che potrebbero sottrarre definitivamente la proprietà del bene acquistato.

A chi rivolgersi ?
La complessità della procedura d’asta, aggiunta alle notevoli conoscenze tecniche e giuridiche necessarie a valutare attentamente la bontà dell'affare, rappresentano ostacoli non secondari rispetto a chi intende comprare un immobile all'asta giudiziaria.
Per questo motivo, al fine di non mettere a rischio il proprio capitale, è indispensabile farsi assistere da un professionista di comprovata esperienza nel settore delle aste giudiziarie.

L'avvocato Manuel Macrì è in grado di assistervi a 360 gradi nella complessa procedura di selezione, acquisto e liberazione degli immobili venduti all'asta, garantendo un acquisto sicuro e redditizio.

Vuoi acquistare un immobile all'asta in tutta sicurezza ?
Affidati ad un avvocato esperto


Telefono: 010.646.52.67 
E-mail: studio@m2lex.net

ULTIME NOVITA' DAL MONDO GIURIDICO